Live Sicilia

Lo scontro

"Il Pd è contro la sanatoria"
Ecco chi ha votato a favore


Articolo letto 598 volte

, Politica
Era presente poco più della metà dei deputati componenti della commissione Ambiente e Territorio, ieri all’Ars, quando è stato approvato il ddl sul “recupero e la valorizzazione della costa della Sicilia”. Già nel tardo pomeriggio di ieri, le accuse e i sospetti sollevati dal Pdl, secondo cui dietro la norma si celerebbe una sanatoria ‘ad personam’.

Oggi lo scontro col Pd, che annuncia, in una nota a firma del gruppo parlamentare, la sua contrarietà al provvedimento legislativo esitato in commissione: “Il gruppo parlamentare del Pd all’Ars è contrario al disegno di legge che prevede una sanatoria per le costruzioni abusive sulle coste siciliane. Il ddl è stato approvato in commissione Territorio e Ambiente all’Ars durante l’assenza degli esponenti del Pd, che non hanno partecipato in alcun modo alla stesura del testo, e non lo condividono. Il Pd è sempre stato impegnato, e continua ad esserlo, nella promozione di politiche per la legalità e per il rispetto, la valorizzazione e la tutela dell’ambiente: pertanto, se questo disegno di legge arriverà in aula, troverà la nostra contrarietà. Rispetto al momento dell’approvazione del testo in commissione, infine, evidenziamo l’atteggiamento strumentale del centrodestra, che tramite alcuni suoi rappresentanti ha di fatto permesso di esitare il ddl, per poi prenderne le distanze e sollevare polemiche pretestuose”.

Insomma, critiche da destra e da sinistra per il disegno di legge presentato dai fedelissimi di Lombardo, Francesco Musotto e Paolo Ruggirello, che sembrerebbe non essere voluto da nessuno. Al punto da chiedersi chi lo abbia votato in commissione Ambiente. Assenti all’audizione di ieri, dunque,  i quattro deputati dei democratici Davide Faraone, Roberto Ammatuna, Concetta Raia e Salvatore Termine. Assente anche Marianna Caronia, del Pid.

I presenti ieri in commissione erano il presidente Fabio Mancuso (Pdl), Mario Bonomo di Alleati per la Sicilia, Salvatore Cascio (Pid), Francesco Mineo (Forza del Sud), Giuseppe Nicotra (Udc), Paolo Ruggirello (in sostituzione del collega Mpa Giovanni Di Mauro), Vincenzo Vinciullo (in sostituzione del collega Pdl Giuseppe Buzzanca) e Francesco Musotto. L’unico voto contrario è stato quello del presidente della commissione, Fabio Mancuso.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php