Live Sicilia

L'intervista

L'interpretazione autentica di Papania:
"Ve lo spiego io il mio emendamento"


casini, cracolici, lombardo, lupo, papania, pd, sicilia, Politica
Senatore Nino Papania, da due giorni non si parla d'altro che del suo emendamento alla direzione del Pd. Solo che ognuno se lo legge a modo suo. Lei che l'ha scritto magari ci può aiutare a capire cosa voleva dire...
“Si volevano definire i contorni di un'alleanza politica per le prossime elezioni amministrative, tenendo aperto il confronto anche a sinistra...”.

Un momento, usciamo dal politichese, e proviamo a ricostruire. C'era stata la posizione del segretario Lupo e dell'inviato della segreteria nazionale Migliavacca, che dicevano che all'Ars si sarebbe valutato atto per atto cosa votare e cosa no, giusto?
“Sì, e questa posizione non soddisfaceva l'area Cracolici-Lumia”.

E qua arriva il suo emendamento, che invece dice che...
“La sostanza vera del mio emendamento è che l'alleanza politica vale anche alla Regione”.

E qua la volevo. È una cosa diversa da quella che aveva proposto Migliavacca, non lo negherà...
“E' un punto di equilibrio, tra chi diceva valutiamo atto per atto e chi diceva facciamo il governo politico domani. Come a dire, cominciamo a discuterne”.

Però, Lupo dice il vero quando afferma che di governo politico, in effetti, in quelle righe non si parla...
“Sì, su questo punto l'emendamento non dice nulla. Si parla di un'alleanza politica, sulla quale io sono sempre stato favorevole. Se questo darà luogo a un governo politico domani mattina o fra sei mesi, si vedrà. Però credo che Lupo non abbia bisogno di fare queste precisazioni”.

Lupo dice che il governo politico si farà solo con una “legittimazione democratica”, cioè dopo il voto. Che ne pensa?
“Ma chi può non essere d'accordo? Certo, sarebbe meglio avere una legittimazione democratica. Ma diciamolo chiaramente che quest'alleanza va fatta perché ha i numeri per vincere”.

Sel e Idv non ci stanno...
“Non c'è niente di definitivo in politica. Perchè nelle Marche o in Liguria si possono alleare col Terzo polo e qua no?”.

E se mentre voi vi sbracciate tanto, nel frattempo a Roma Casini vi volta le spalle per accordarsi con Alfano?
“Mah, io credo che l'alleanza siciliana, se alle elezioni amministrative dovesse andare bene come io credo, potrebbe convincere Casini della bontà dell'alleanza con il centrosinistra anche a livello nazionale”.

Foto@Novantacento


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php