Live Sicilia

l'annuncio delle forchette rotte

"Cascio ritiri il bando sui consulenti
oppure sarà pioggia di ricorsi"

VOTA
0/5
0 voti

ars, bando consulenti, forchette rotte, Francesco Cascio, sicilia, Cronaca, Politica
"L’avviso per la selezione di un consulente, pubblicato il 10 agosto dall’Ars con scadenza il 31 agosto, presenta evidenti vizi di forma che saranno oggetto di inevitabili ricorsi: indeterminatezza e discrezionalità dei criteri di selezione, assenza di riferimenti certi (indirizzo) per l’invio dei curriculum, assenza dei tempi e delle modalità per eventuali ricorsi. Chiediamo, dunque, al presidente dell’Assemblea regionale siciliana, onorevole Francesco Cascio, di ritirarlo e di presentarne un altro che sia a norma di legge”. Lo scrive in un post su facebook il movimento delle
Forchette Rotte che si è consultato con alcuni amministrativisti.

“In tema di aggiudicazione della consulenza - aggiungono Forchette Rotte - l’avviso risulta, così come ci dicono gli avvocati che abbiamo consultato, confuso e contraddittorio tale da determinare la violazione del principio amministrativo di controllo e di legalità, dando luogo alla figura sintomatica dell’eccesso di potere per indeterminatezza dei presupposti (i criteri di selezione) e del principio di parità di trattamento (eguaglianza).”

“Tale riscontrata illegittimità - concludono - fa sì che l’organo di valutazione dei candidati non si avvalga di parametri certi ma finisca con l’esercizio di un vero e proprio arbitrio che sfugge ai parametri certi di controllo amministrativo. Tutto ciò non può che essere oggetto di eventuali ricorsi”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php