Live Sicilia

Manovra

Il sindaco di Vittoria punta sulla "disubbidienza civile"

VOTA
0/5
0 voti

25 aprile, comuni, costi politica, giuseppe nicosia, manovra, primo maggio, Province, ragusa, sindaco, vittoria, Politica
"Pronti alla disubbidienza civile per mantenere le festività del 25 aprile e del primo maggio". Lo afferma il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia (Pd), che giudica ridicola la decisione di "un governo che pensa di sanare i buchi del bilancio statale, sopprimendo festività che sono nel nostro Dna culturale e sociale".

"Vittoria sarà capofila - aggiunge - in tutta la Sicilia di un moto di disubbidienza civile contro un intendimento di matrice neofascista che da democratici non possiamo condividere. Non intendiamo rispettare una legge che svilisce eventi storico-sociali fondamentali e irrinunciabili". "Emetteremo ordinanze istitutive delle due festività - conclude - in disobbedienza alla legge".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php