Live Sicilia

La denuncia del Sappe

"In Sicilia 7.805 reclusi
ma c'è spazio per 5.419"

VOTA
0/5
0 voti

carcere, donato capece, sappe, sicilia, Cronaca
"La situazione penitenziaria della Sicilia è semplicemente allarmante. Al 31 luglio scorso erano detenute nei 27 penitenziari della regione 7.805 persone a fronte dei 5.419 posti letto regolamentari. Nel corso dell'anno 2010, in Sicilia, ben 130 detenuti hanno tentato il suicidio, 601 hanno compiuto atti di autolesionismo, 8 sono morti suicidi e 9 per cause naturali".
E' il drammatico bilancio delle carceri siciliane tracciato dal sindacato della polizia penitenziaria Sappe.

"Nei prossimi giorni - dice il segretario generale del Sappe Donato Capece - tornerò a sensibilizzare il ministro della giustizia Nitto Francesco Palma ed il capo dell'amministrazione penitenziaria Franco Ionta perché pongano le criticità penitenziarie della Sicilia tra le priorità d'intervento per immediati interventi risolutivi".

Capece sottolinea che "nel 2010, nelle sovraffollate carceri siciliane, le 101 manifestazioni di protesta hanno visto coinvolti complessivamente 23.824 detenuti e si sono concretizzate in scioperi della fame, rifiuto del vitto dell'amministrazione. In questo contesto, è significativa e grave la carenza di organico di agenti di polizia penitenziaria, circa 1.000 in meno rispetto alle esigenze".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php