Live Sicilia

L'assessore contro il Comune

Russo (Pier Carmelo) sull'Amat:
"Non c'è da essere ottimisti"


amat, pier carmelo russo, Cronaca
"Non percepire lo stipendio per un tempo lungo e indefinito costituisce un grandissimo sacrificio che, tuttavia, non può giustificare l'interruzione di un pubblico servizio da parte degli operatori dell'Amat". Lo afferma l'assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture della Sicilia,
Pier Carmelo Russo, in merito al blocco di 48 ore attuato dal personale dell'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Palermo. "Purtroppo, allo stato - spiega Russo - non si può essere ottimisti per il futuro. Basti pensare che il Comune, ormai da quattro anni, non certifica la quantità e la qualità del servizio Amat, producendo dichiarazioni sostanzialmente evanescenti e non mettendo la Regione nelle condizioni di erogare il saldo annuale pari al 4% del contributo. Tale inadempienza - avverte l'assessore - potrebbe non consentire più l'erogazione di ulteriori anticipazioni che la Regione ha concesso, finora, per scongiurare l'interruzione del servizio".

Pier Carmelo Russo tiene, comunque, a chiarire che la "Regione è disponibile, per rasserenare il clima che si è instaurato, ad aiutare il Comune, se lo vorrà, a correggere i propri errori, per produrre le certificazioni corrette".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php