Live Sicilia

Tragedia sulla Catania-Gela

Il matrimonio, poi lo schianto

VOTA
0/5
0 voti

catania gela, incidente, Cronaca
Tornava da Mirabella Imbaccari, dove aveva partecipato al matrimonio di un loro parente, la famiglia di Palagonia (Catania) rimasta coinvolta ieri sera in un incidente stradale verificatosi sulla Ss 417 Gela - Catania, all'altezza del "Villaggio della Solidarieta'" di Mineo, e dove è morto un bambino di sei anni, Emanuele Salvatore Di Bennardo. Il piccolo viaggiava a bordo di una Fiat Punto insieme al padre Raffaele e alla madre Lucia De Pasquale, entrambi di 29 anni, e allo zio, Lucio De Pasquale. Secondo i rilievi effettuati dalla polizia stradale di Caltagirone, diretta dal comandante Emilio Ruggieri, il conducente avrebbe perso il controllo dell'auto lungo un rettilineo, in fase di sorpasso, e si schiantato contro un guard rail. Dopo un volo di 15 metri, la vettura è finita in un appezzamento di terreno.

Le condizioni del piccolo erano apparse subito gravissime ed è deceduto poco dopo il trasporto all'ospedale "Gravina" di Caltagirone. La madre è ricoverata al "Cannizzaro" di Catania in prognosi riservata, mentre il padre e lo zio sono stati trasportati all'ospedale di Caltagirone, con una prognosi rispettivamente di 15 e 30 giorni. Le loro condizioni non sono gravi. Appena tre giorni fa, lungo la Catania - Gela, denominata la strada assassina, aveva perso la vita Filippa Di Bilio, una donna di 60 anni, orinaria di Mazzarino.

(Foto d'archivio)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php