Live Sicilia

Catania. Ragusa lascia il carcere

"Iblis", ancora una scarcerazione

VOTA
0/5
0 voti

iblis, scarcerazione, Catania, Cronaca
 Ha lasciato il carcere catanese di Bicocca, dopo nove mesi, l'imprenditore
Rosario Ragusa, coinvolto nell'inchiesta antimafia "Iblis". Il provvedimento del Gip Alfredo Gari che lo ha rimesso in libertà segue di qualche giorno alla scarcerazione dell'avvocato Agatino Santagati e dell'imprenditore Felice Naselli, indagati nella stessa inchiesta. In particolare, la vicenda che li riguarda è quella del centro commerciale "la Tenutella" di Misterbianco.

Nelle scorse settimane, la Corte di Cassazione aveva annullato, con rinvio a un nuovo collegio del Tribunale del Riesame di Catania, l'ordinanza di custodia cautelare a carico di quattro indagati (il quarto è l'imprenditore Giovanni D'Urso, ancora detenuto perché indagato anche in unr altro procedimento) dell'inchiesta "Iblis" su presunti rapporti tra mafia, politica e imprenditoria, in cui sono coinvolti il presidente della Regione Raffaele Lombardo e il fratello Angelo, deputato nazionale del Mpa. La posizione di entrambi è stata stralciata.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php