Live Sicilia

Il nuovo "comandante in capo"

Angelino scrive agli elettori:
"Saremo una casa accogliente"


angelino alfano, lettera, pdl
Battesimo politico per Angelino Alfano. Il neo segretario del maggiore partito dello Stivale ha scritto una lettera aperta agli elettori del Pdl per riorganizzare la macchina della partecipazione nel post-Berlusconi. "Scusate se non sarò breve - scrive Alfano - ma è la prima volta che vi scrivo".

"In politica, come nella vita, senza una meta non si va da nessuna parte - prosegue la missiva - I nostri valori indicano la nostra meta. Sono quelli che il presidente Berlusconi ha sempre indicato fin dalla sua discesa in campo nel gennaio 1994 e vanno oltre di noi perché esistono prima di noi e continueranno a essere dopo di noi, in quanto sono il fondamento della nostra civiltà, quella legge naturale scritta nel cuore di ogni essere umano: la dignità della persona, il rispetto della vita, la famiglia, la difesa e la promozione della libertà in tutti i settori, l’attenzione verso i più deboli, quel principio di sussidiarietà che significa riconoscere e valorizzare le forze vitali della società e far fare allo Stato unicamente i compiti che servono a promuovere il bene comune".

Il neo-segretario informa gli elettori dei prossimi step nel percorso organizzativo: "Il primo passo per organizzare il Pdl consiste nel dotarlo di regole che siano in grado di farne una casa accogliente, aperta a tutti". Già partito, ad esempio, il lavoro del 'Gruppo delle regole': "lavoreranno bene e completeranno il loro incarico entro il 30 settembre. Tuttavia, poiché mi sono impegnato lo scorso primo luglio a costruire un partito aperto, capace di ascoltare i suggerimenti del nostro popolo, d’accordo con il presidente Berlusconi abbiamo deciso di coinvolgere da subito anche i nostri sostenitori".

"Da lunedì 1 agosto fino a giovedì 15 settembre, tutti coloro che lo vorranno potranno mandare il loro suggerimento per quanto riguarda modalità di iscrizione, di partecipazione al voto, di celebrazione dell’election day del Pdl e dei congressi provinciali, lasciando il loro messaggio nella pagina appositamente creata in www.pdl.it. Tutti i suggerimenti pervenuti saranno letti e vagliati dai componenti del "Gruppo delle regole”, come è giusto che avvenga".

Alfano conclude la sua lettera rivolgendosi al singolo elettore: "Conta su di me - esorta - come io conto su di te per lavorare insieme ed essere all’altezza della responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti gli italiani. Con il tuo sostegno e con quello di tutti coloro che con te e con me credono nel compito che dobbiamo realizzare nel nostro Paese. Io credo che ce la faremo".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php