Live Sicilia

La sicurezza del presidente

Lombardo: "La sanità? Verrò premiato
Siamo stati gli unici a rispettare il piano"

VOTA
0/5
0 voti

Nessuna punizione per il presidente della Regione Raffaele Lombardo. È stato lo stesso governatore, ieri, a spegnere ogni dubbio sulle eventuali sanzioni previste dal decreto legislativo sui conti della sanità appena approvato dalla Bicamerale per il Federalismo che prevede, appunto, “premi e punizioni” per Regioni virtuose e inefficienti. “Vi posso anticipare – ha detto ieri Lombardo a margine di un'infuocata seduta d'Aula – che non solo non verrò 'punito', ma sarò persino premiato. La Sicilia, infatti, - ha aggiunto – è stata l'unica Regione a rispettare il piano di rientro”.

Oggi per il presidente sarà un'altra giornata intensa. Alle 16 accoglierà all'aeroporto Falcone e Borsellino, 19 feriti che giungeranno dalla Libia, dove combattono nel fronte anti-Gheddafi. I feriti, ha annunciato il presidente, verranno curati al Policlinico. Quindi, il governatore dovrebbe arrivare all'Astoria Palace Hotel, dove è prevista dalle 17,30 una convention dell'Mpa fortemente voluta dal capogruppo all'Ars Francesco Musotto.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php