Live Sicilia

Per Francesco Cardella

Non possiamo restare insensibili

VOTA
0/5
0 voti

appello, davide enia, francesco cardella, Cronaca
La storia di Francesco Cardella pone
una questione di civiltà. La civiltà è la capacità di utilizzare le prospettive del tempo presente per risolvere i problemi. Il carcere dovrebbe permettere un processo di rieducazione che miri al reinserimento. Ora, quello che accade è la distruzione di un essere umano che chiede semplicemente di essere trasferito e di scontare la sua pena comunque. La legge può essere disumana, perché è assoluta. Ma la sua applicazione è fatta dagli uomini. E gli uomini non possono restare insensibili.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php