Live Sicilia

Il presidente sul suo blog

"Passi in avanti per i fondi Fas
Il terzo polo in un governo di unità"

VOTA
0/5
0 voti

fondi fas, raffaele lombardo, terzo polo, Politica
Scrive il governatore Lombardo sul suo blog: "Ieri a Roma ho incontrato il ministro Fitto e oggi il ministro Tremonti. Abbiamo fatto sostanziali passi avanti per il trasferimento dei fondi Fas. Abbiamo inoltre lavorato alla definizione di un quadro più preciso per le infrastrutture che, nel corso della prossima settimana, si potrebbe concretizzare in una delibera del Cipe per giungere, finalmente, allo stanziamento definitivo delle risorse necessarie per lo sviluppo della Sicilia.

Oggi, sempre a Roma, c’è stato un proficuo ed interessante incontro con i partiti del terzo polo. Ho ribadito, nel corso mio intervento, quanto vado sostenendo da tempo. E’ necessario invertire la rotta: non è più tollerabile il disinteresse dimostrato dal governo nazionale nei confronti del mezzogiorno e della Sicilia. Il terzo polo non può non farsi interprete dell’esigenza di unità vera e sostanziale del Paese. Al mezzogiorno e alla Sicilia deve essere consentito di diventare parte integrante e attore principale nello sviluppo dell’Italia intera.

Noi, in Sicilia, stiamo già operando concretamente in tal senso. Il nostro governo, con l’appoggio di tutte le forze del terzo polo, che in assemblea rappresenta circa un terzo dei deputati, e con il contributo fondamentale del Partito Democratico, sta portando avanti una politica di riforme e di sviluppo nell’esclusivo interesse del territorio e del popolo siciliano. L’Italia ha bisogno di uscire dal pantano, politico ed economico, in cui rischia di affogare. E la strada per uscirne non può che passare da un governo di unità nazionale che abbia la forza e l’autorevolezza di prendere pochi, ma essenziali, provvedimenti. A partire dalla modifica della legge elettorale che deve riportare i cittadini nella condizione di decidere da chi vogliono essere rappresentati e governati. Riavvicinare la politica ai cittadini, e i cittadini alla politica, è la sola strada praticabile per non dover più vedere e subire scandali, corruzione e malgoverno".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php