Live Sicilia

Parla il presidente della Regione

"Sì al governo politico
se c'è un patto elettorale"

VOTA
0/5
0 voti

governo politico, governo tecnico, pd, raffaele lombardo, regione, sicilia, terzo polo, udc, Politica
Nel futuro prossimo c’è il governo politico. Nell’immediato, il rafforzamento del Terzo Polo. Il presidente Raffaele Lombardo si dice “non ostile” alle proposte che giungono dagli alleati, ma precisa: “L’idea di porre fine al governo tecnico è pensabile solo come base di un’alleanza elettorale”.

Sulla cena di ieri con i parlamentari e i dirigenti dell’Udc, il governatore dichiara: “Si è trattato di un normalissimo incontro con una forza che sostiene la maggioranza e che rappresenta un partito importante all’interno del Terzo polo, anche a livello nazionale”. Durante l’incontro, “l’Udc ha avanzato una serie di rilievi e proposte che mi hanno visto attento”. Al punto da voler rinnovare questi incontri, attraverso “l’istituzione di un vertice stabile del Terzo polo, nel quale tutti i parlamentari si possano incontrare, magari una volta a settimana, per illustrare quanto è stato fatto e quanto ancora c’è da fare”. E nel vertice potrà essere “coinvolto anche l’alleato Pd”.

A proposito del Pd, Lombardo non accoglie ma non respinge formalmente le richieste di elezioni anticipate: “L’idea di elezioni anticipate non ci vede ostili. È un’idea come un’altra, come potrebbe essere anche quella di un rafforzamento del governo”. Rafforzamento che potrebbe passare attraverso la “chiusura” della parentesi del governo tecnico e l’apertura ad assessori politici: “Quello del governo politico è un argomento che, al momento, non è all’ordine del giorno. Io rinnovo la mia fiducia nel governo dei tecnici. Ma se l’ingresso dei politici in giunta rappresentasse la base per un ‘patto elettorale’ a più lungo termine, allora sarebbe un’idea degna di considerazione”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php