Live Sicilia

il commento del ministro per l'agricoltura

Romano: "Sono vittima
di una ritorsione politica"


, Politica
"Non intendo commentare un atto al quale la Procura di Palermo è stata obbligata dopo 8 anni di indagini e due richieste di archiviazione. Continuo a non comprendere come non ci si scandalizzi invece di un corto circuito istituzionale e giudiziario che riguarda chi da un lato ha condotto le indagini e chi dall'altro le ha severamente sanzionate". Così il ministro
Saverio Romano sulla richiesta di rinvio a giudizio che lo riguarda.

""Sono vittima  - aggiunge - di una ritorsione politica, per aver salvato con il mio voto, il 14 dicembre, insieme ad altri colleghi deputati, la maggioranza e il governo".

Il ministro critica il presidente della Camera, che ha detto che sarebbero 'opportune' le sue dimissioni: "A chi si erge a difensore della morale e che ha favorito i propri familiari", "vorrei dire che se l'opposizione ha tutto il diritto di attaccarmi e chiedere le mie dimissioni", altri, "che svolgono ruoli di terzietà, non hanno diritto di intervenire su una vicenda squisitamente politica".

Saverio Romano, poi, torna a commentare la sua vicenda su facebook. "Se hai le tue ragioni ma nessuno é disposto ad ascoltarle, difficilmente verranno riconosciute. Non è un complotto, è la marea conforme della disinformazione, é il susseguirsi di notizie distorte che modificano la rappresentazione della realtà quasi a volerla piegare a ciò che deve apparire, diversamente da ciò che è. Da nessuna parte - sostiene il ministro - ho letto una naturale critica a quei mostruosi interminabili otto e più anni d'indagine, nessuna sottolineatura alle conclusioni cui era più volte pervenuta la Procura con le richieste di archiviazione, nessun accento sull'atto 'dovuto' al quale il Pm ha dovuto sottomettersi chiedendo il giudizio". "Come se tutto fosse iniziato solo adesso - conclude - e ad un tratto a forza, contro financo l'evidenza si volesse affermare il concetto teatrale oltre la realtà. In questa rappresentazione tragica, qualcuno vuole assegnarmi la parte del colluso con la mafia, io non sono d'accordo".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php