Live Sicilia

i nuovi assetti del centrodestra

Iacolino: "Ronchi, Urso e Scalia
sono il primo colpo di Alfano"


alfano, centrodestra, iacolino, pdl, ronchi, scalia, urso, Politica
“Il primo successo del neo segretario Angelino Alfano riporta nella metà campo del Pdl Urso, Scalia e Ronchi che raccolgono l’appello del leader del Pdl per una Costituente Popolare che dia sostanza al comune intendimento di definire un modello organizzativo di partito che, in chiave europea, trova il punto di riferimento in quello Popolare Europeo". Lo afferma il Vicepresidente della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento Europeo, Salvatore Iacolino a proposito della decisione di Urso, Ronchi e Scalia di lasciare Fli.

Secondo Iacolino, "l’uscita dei tre deputati da Fli dimostra da un canto l’appeal del nuovo Segretario e dall’altro la reale possibilità di un rilancio effettivo dell’azione del Governo nazionale, sostenuta da una più ampia maggioranza parlamentare".

"Adesso la ripartenza del nuovo corso Pdl - continua l'eurodeputato - suggerisce la ridefinizione dell’agenda del Governo con una lista di priorità che guardino alle agevolazioni per la prima casa, ad un autentico piano per il rilancio del Sud, alle auspicate riforme della giustizia e agli attesi investimenti sulle infrastrutture per dare sviluppo e competitività, in particolare, alle aree meridionali sottoutilizzate”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php