Live Sicilia

Lo scandalo e le iene

Sex-gate in facoltà, chiuse le indagini


elio rossitto, indagini, le iene, sesso, Cronaca
Una mini avventura...dammi un bacio...”. Qui l'amore c'entra poco. Il professore
Elio Rossitto, storico ideologo dell'Mpa, esperto di Raffaele Lombardo dopo e di Rino Nicolosi prima, ha ricevuto un avviso di conclusione indagini preliminari per falso, concussione e tentata violenza sessuale. Alle studentesse avrebbe proposto sesso in cambio di voti alti. Il caso è stato smascherato dalle “Iene” due anni addietro. Sono le nove e trentadue del lunedì 26 ottobre 2009 quando un colpo di clacson avverte la studentessa di vent'anni che il suo professore sessantaseienne è venuto a prenderla con un'auto di lusso. “E' un pezzo grosso...”, dicono gli universitari alle Iene di Italia1 che tendono la trappola. Il sessantaseienne rampante avrebbe sperimentato un metodo efficace per il conseguimento degli esami universitari delle sue allieve. Un metodo che la studentessa Dominique avrebbe  sperimentato in prima persona nella stanza di un albergo di Catania. La storia inizia nella facoltà di Scienze politiche, Dominique lavora come cameriera per continuare gli studi, il professore Rossitto sembra prenderla a cuore.

Lei sospetta e contatta le Iene. Le microcamere registrano tutto: dalla guida “mano nella mano” con la studentessa, all'inizio dell'esame. “Qui dove siamo?” chiede la studentessa. “Nel mio albergo”, risponde il professore. “Ok l'aspetto in macchina” dice la studentessa che pochi minuti dopo viene invitata dal professore a seguirla. “Un'assoluta mini-avventura...scriviti il voto e io metto la firma...se lo avessi previsto sarebbe stato diverso, meno intrigante...dai, è una cosa così...come dire...non ti porre neanche i problemi...sono psicologici come è giusto che sia...ma non stare a fre una cosa così complessa...no?”.

La studentessa rifiuta ogni avance di Rossitto che grazie alla casacca di professore universitario diventa “angelo e diavolo tentatore”, dice: “io faccio l'angelo tentatore o il diavolo tentatore come è normale che sia...”. “Dammi un bacio”, insiste il professore, “io voglio tentarti sennò non ci sarebbe gusto”. “Ci sarebbe questo letto in cambio di un 30?”, chiede Dominique. “In cambio di un percorso...più affidabile!”. Poi il prof propone “sesso orale” alla studentessa. “...a riceverlo non credo che sia un gran problema...questo è un “una tantum” divertente, niente di più...”. Dominique rifiuta colpo su colpo a differenza di altre colleghe che avrebbero preso il “30 e lode”.

Per il professore Rossitto è scattato il conto alla rovescia: gli restano venti giorni di tempo per presentare memorie e chiedere di essere interrogato. Poi è possibile che venga chiesto il suo rinvio a giudizio per falso, concussione e tentata violenza sessuale. Il 3 novembre il professore si era dimesso dall'incarico, prima che il suo caso fosse discusso dal Senato accademico dell'università. Il legale di Rossitto, l'avvocato Angelo Pennisi, ha sempre difeso il suo assistito ritenendolo "vittima di false accuse".

(Un frammento del video delle "Iene")


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php