Live Sicilia

Le reazioni

Il deputati del Pdl all'Ars:
"Alfano l'uomo giusto"

VOTA
0/5
0 voti

alfano, caputo, leontini, mancuso, pdl, scoma, Politica
Un segnale di rinnovamento. E, nello stesso tempo, di continuità. La persona giusta al posto giusto.  Sono tante le reazioni che giungono dai parlmantari regionali del Pdl, dopo il discorso di Alfano. Non solo auguri, ma anche speranze, progetti, indicazioni.

“Voglio sottolineare – ha dichiarato il capogruppo Innocenzo Leontini – la grande sensibilità e l’enorme preparazione politica di Angelino Alfano; qualità che hanno fatto sì che da lui ascoltassimo il miglior discorso di insediamento che si potesse auspicare.
Regole e sanzioni, appartenenza, creazione di una grande coalizione dei moderati del Paese, riaccostamento al territorio, selezione dei rappresentanti su base popolare, sono alcuni dei criteri universalmente attesi che segneranno il contenuto della guida del Pdl da parte di Alfano. Aver risposto così lucidamente alle attese dei presenti ci rassicura sulle capacità che avrà di rendere la sua guida indispensabile al rilancio del partito e al rilancio della Nazione. L’intelligenza di Berlusconi – ha chiusoLeontini – si è confermata. Mentre la comune esperienza di molti anni e la medesima appartenenza alla nostra terra di Sicilia galvanizzano i nostri sentimenti ancor più. Con grande orgoglio, i miei auguri per un buon lavoro”.

“Siamo certi che il nuovo segretario del Pdl - ha detto Salvino Caputo, deputato regionale e consigliere provinciale del Pdl - saprà difendere i valori della meritocrazia, l’impegno politico, il radicamento del territorio ed il coinvolgimento della gente. Saprà, certamente, ridare ottimismo e riprendere un ruolo di guida del Paese. Siamo orgogliosi di Alfano, in quanto siciliani, e siamo pronti a dare il sostegno ed il contributo in questo difficile momento”.
“Congratulazioni ad Angelino Alfano – ha detto Francesco Scoma – per la sua acclamazione a segretario politico nazionale del Pdl. Un ruolo che saprà sicuramente coprire nel migliore dei modi possibile, nel segno della continuità”.
“Il rilancio del partito – ha dichiarato Nino Bosco – in campo nazionale avrà tutte le ricadute positive immaginabili, naturalmente, anche in Sicilia dove Angelino Alfano ha già fatto conoscere il proprio valore umano e politico ancor prima di coprire ottimamente il proprio ruolo di ministro. Per questo, sono assolutamente felice dell’acclamazione a segretario politico Pdl di un giovane qual è Alfano: perchè si possa affermare la sua linea, positiva; linea alla quale io, del resto, ho da sempre aderito in toto”.
“Un uomo politico della caratura di Angelino Alfano – afferma Roberto Corona – non poteva che essere eletto a segretario nazionale del Pdl se non per acclamazione, all’unanimità: un vero e proprio riconoscimento, senza SE né MA, del valore del rappresentante agrigentino del partito, del quale tutta la Sicilia e la nazione vanno fieri”. “E ora, con fiducia, anzi con certezza – le parole di Fabio Mancuso – aspettiamo il rilancio del Pdl in campo nazionale come in quello regionale. Poiché l’elezione di Angelino Alfano sarà sicuramente foriera di un futuro più che positivo per il partito e per la politica tutta”. “La scelta giusta, sull’uomo giusto: Angelino Alfano – ha detto Nino D’Asero – cui faccio i miei auguri per un lavoro che saprà di certo essere ottimo. Il segretario politico del Pdl sarà un sicuro riferimento per chi vuole impegnarsi nel rispetto di democrazia e istituzioni, nel segno della legalità”. Le congratulazioni sono arrivate anche da tutti gli altri componenti il gruppo del Pdl all'Ars.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php