Live Sicilia

Zamparini al tecnico

"Rossi? Se vuole resti un altro anno
Per lui conta la parte economica"


rossi, zamparini
Maurizio Zamparini dopo avere preso per “ladri e Banda Bassotti” l’Inter, torna a parlare e concede un assist a Delio Rossi. Forse anche lui si è reso conto della bravura e saggezza del tecnico. Zamparini infatti questa mattina ha parlato e ha dato una nuova occasione a Rossi: “La mia intenzione è di tenerlo ma bisogna vedere che squadra vuole e la parte economica, che per lui è più importante rispetto al Palermo. Ho dato l'incarico all'amministratore delegato (Sagramola, ndr) - spiega il patron rosanero - di sentire Rossi ed offrirgli non un triennale ma un altro anno di contratto per poi metterci attorno ad un tavolo".

Nonostante ciò, Zamparini continua a punzecchiare il suo tecnico, soprattutto dal punto di vista tattico: "Rossi non può dire sempre che il Palermo è giovane ed inesperto. Messi non ha cinquant'anni, l'Arsenal ha quattro giocatori di 21 anni e fa grandi campionati e davanti abbiamo ragazzi come Hernandez, Pastore e Ilicic che ci chiedono tutti i grandi club d'Europa per fare i titolari. Mai, invece, che Rossi abbia detto di aver sbagliato atteggiamento: ho una formazione tecnicamente brava con un atteggiamento classico delle squadre di Delio, che pensano più ad attaccare che a difendere. Però così non si ottengono risultati: il Milan ha vinto il campionato prendendo meno gol di tutti, il Napoli è andato in Champions e noi siamo arrivati ottavi. Dovremmo trovare una via di mezzo, chiedere a Rossi un assetto diverso: magari dovrebbe essere il Palermo a giocare con le ripartenze quando incontra l'Inter...".

Miccoli sta per lasciare Palermo, Zamparini spera in un ripensamento del capitano: “Spero rimanga e finisca la sua carriera con noi. Ieri gli ho parlato prima della partita dicendogli che alla sua età, e con i suoi acciacchi muscolari, deve sapersi gestire diversamente, senza pensare di avere sempre la forza fisica dei vent'anni”. Infine un’ammissione su Pastore: “Forse vuole andare via. Io vorrei che rimanesse almeno un anno. La valutazione sarebbe almeno dai 50 milioni di euro in su”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php