Live Sicilia

Il punto

L'Ars e la questione morale
Tre arrestati e diciassette indagati


Articolo letto 899 volte
VOTA
0/5
0 voti

ars, fausto fagone, gaspare vitrano, giovanni cristaudo, Mpa, pd, pid, questione morale, raffaele lombardo, riccardo minardo, S, Politica
E tre. Non saranno i tempi della Tangentopoli siciliana, quando la conta dei deputati sospesi dall'Ars per effetto di un arresto arrivava a lambire quota venti, ma nel Parlamento regionale non tira una bella aria: sono già tre i deputati per i quali negli ultimi sei mesi è arrivata la custodia cautelare in carcere o ai domiciliari, ma molti di più sono quelli sotto indagine.

Gli arresti, ovviamente, colpiscono di più l'attenzione della gente. Prima del caso di stamattina, quello dell'autonomista Riccardo Minardo, hanno già conosciuto l'onta della detenzione Gaspare Vitrano (Pd) (nella foto) sorpreso con una mazzetta in tasca e poi trasferito ai domiciliari, e Fausto Fagone (Pid), coinvolto nell'inchiesta Iblis e tuttora in cella. A questi nomi si aggiunge una quarta richiesta d'arresto, formulata sempre nell'inchiesta Iblis: l'ordine di cattura per Giovanni Cristaudo (Gruppo Misto) richiesto dalla Procura di Catania, però, a novembre è stato rigettato dal gip Luigi Lombardo.

Poi, appunto, ci sono le inchieste aperte. Oltre a quella sul presidente della Regione Raffaele Lombardo, che ha catturato a lungo l'attenzione dei media, le indagini delle varie procure dell'Isola riguardano 17 parlamentari, un gruppo trasversale agli schieramenti che può contare su quasi un quinto dell'Assemblea. Sei mesi fa, a ridosso dell'inchiesta Iblis, “S” aveva fatto un censimento delle indagini aperte: ne era venuta fuori un'Assemblea regionale non al di sopra di ogni sospetto, in barba alle manifestazioni d'intenti in difesa della legalità formulate dai partiti di tutto l'arco costituzionale. Oggi vi riproponiamo quell'articolo (in correlato). Lasciando a voi la risposta alla domanda che quest'Ars, impegnata da questo pomeriggio nell'esame a rotta di collo della Finanziaria, non riesce a porsi: esiste, oggi, una questione morale?


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php