Live Sicilia

Formazione

La protesta del Cefop


Articolo letto 753 volte

cefop, formazione, protesta, speciale formazione, Politica
Hanno bloccato viale Lazio e la rotonda della circonvallazione. Hanno persino creato dei blocchi all'imbocco dell'autostrada e hanno poi proseguito con un corteo su viale Belgio. I dipendenti del Cefop, che da due giorni hanno occupato la sede dell'assessorato alla Formazione in via Imperatore Federico non ci stanno e tornano a protestare in strada per chiedere maggiori tutele dopo la mancata immissione dell'ente nel Prof 2011 e i rischi di licenziamento che incombono sugli oltre mille lavoratori.

Il corteo ovviamente ha mandato in tilt il traffico della zona, e non sono mancati i momenti di tensione. I lavoratori sono esasperati dalla mancata erogazione dello stipendio che ormai si protrae da quasi un anno. “La situazione – spiega Toni Provenzale dei Cobas Codir che ha sfilato insieme ai dipendenti – è diventata ingovernabile. I lavoratori non ce la fanno più ad andare avanti. Auspico l'intervento del Prefetto perché la situazione è davvero esplosiva”.

I dipendenti del Cefop hanno poi proseguito verso via Imperatore Federico dove hanno deciso di sciogliersi. Ma la protesta non finisce. “Dopo le festività pasquali – annuncia Provenzale – i lavoratori si ritroveranno e discuteranno su nuove forme di protesta”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php