Live Sicilia

Pier Carmelo Russo e le autostrade

"Niente pedaggi senza infrastrutture"


Articolo letto 492 volte
VOTA
0/5
0 voti

autostrade, pedaggi, piercarmelo russo, Politica
"Un amico che lavora a Birgi mi ha detto che, partendo da Bagheria, dovrebbe sostenere una spesa di 250 euro al mese: vale a dire circa il 10% del suo stipendio. Ad un insegnante che presta servizio a Trapani andrebbe anche peggio". Al Tgweb (www.regione.sicilia.it/tgweb), l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Pier Carmelo Russo, spiega la posizione del governo di palazzo d'Orleans in merito ai nuovi pedaggi che l'esecutivo centrale vuole introdurre sulle autostrade dell'isola. Sarà questo l'argomento che Russo affronterà il prossimo 21 aprile con il ministro Matteoli in quella che l'assessore definisce "una trattativa complessa, perché riguarderà anche l'intesa istituzionale quadro, le opere preliminari al ponte sullo Stretto e, nel suo complesso, il sistema autostradale siciliano, con particolare riferimento alla Catania-Ragusa".

"Noi - afferma Russo - non abbiamo detto no ai pedaggi in quanto tali, ma perché manca una rete di infrastrutturazione viaria e ferroviaria alternativa. Le politiche di Trenitalia puntano alla riduzione dei trasferimenti su binario in Sicilia: le merci, oggi, si fermano a Bicocca e, da lì in poi, si procede su gomma".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php