Live Sicilia

Pantelleria, la testimonianza

"Soccorsi tardivi, li hanno fatti morire"


Articolo letto 772 volte
VOTA
0/5
0 voti

donne, morti, pantelleria, Cronaca
"Li hanno fatti morire. Perché non sono intervenuti subito? Li ho chiamati ieri pomeriggio tra le 18 e le 19, si sono mossi dopo ore. Perché non hanno mandato due motovedette veloci e basse per poterli trasbordare? Perché sono passate oltre 15 ore prima ce li soccorressero?", A parlare, in una intervista a Repubblica, è Antonio Grimaudo, comandante del peschereccio "Cosimo Aiello", l'uomo che ha allertato la Guardia di costiera sulla presenza di un barcone in avvicinamento a Pantelleria dove due donne sono morte nello sbarco.

"Ho chiamato le due capitanerie di porto - racconta -.Erano le 16 di martedì. Mi hanno risposto che avrebbero mandato subito una nave". "Eravamo a 22 miglia da Pantelleria - prosegue - dopo due ore è arrivata la nave della Marina militare "Minerva" ". "Poi - continua - prima che facesse buio ho richiamato le capitanerie di porto di Palermo e di Pantelleria, ho chiesto loro di inviare sul posto delle motovedette, mi hanno risposto che stavano partendo da Pantelleria, ma non sono mai arrivate". "Quelle persone - spiega il testimone - si potevano salvare se avessero mandato le motovedette quando le abbiamo chiamate".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php