Live Sicilia

Lampedusa

Apprensione per due barconi dispersi
De Rubeis: "Domani l'sola sarà svuotata"


Articolo letto 536 volte
VOTA
0/5
0 voti

imbarchi, lampedusa, natanti, navi, Cronaca
Cresce l'apprensione nel Canale di Sicilia per due barconi carichi di nord africani, dispersi dal 22 marzo scorso. A richiamare l'attenzione sull'episodio e invitare le autorità portuali a riprendere le ricerche dei natanti, è l'Unhcr, l'alto commissariato delle Nazioni Unite.

''La Superba'' si è spostata da Cala Pisana e adesso è in rada davanti al porto di Lampedusa dove nella tarda mattinata dovrebbero cominciare le prime operazioni di imbarco dei migranti. Il vento sta scemando e attualmente è di circa nove nodi da nord ovest. Se dovesse calare ulteriormente, non è escluso che la nave possa tentare un attracco nel molo di Cala Pisana ed evitare così il trasbordo dei migranti attraverso le scialuppe. Intanto, mentre monta l'attesa tra gli extracomunitari in vista di un trasferimento che finalmente sembra imminente, un aereo della Guardia costiera si è alzato in volo circa un'ora fa per perlustrare il Canale di Sicilia, spingendosi fino a circa 80 miglia a sud dell'isola. Con il miglioramento delle condizioni del mare, infatti, aumentano le probabilità di nuovi sbarchi: l'ultimo registrato a Lampedusa risale all'una di notte di mercoledi' scorso.

18.44 Arriveranno domani sera in Toscana i primi migranti trasferiti da Lampedusa. Lo apprende l'Ansa da fonti qualificate. A Firenze è previsto l' arrivo di un gruppo di circa 40 persone. Secondo le prime informazioni, una decina di persone sarà accolta a Villa Peragnoli, struttura gestita dal Comune e dalla Caritas, mentre un gruppo più numeroso, composto da una trentina di persone, verrà sistemato in una struttura della parrocchia di San Martino, a Sesto Fiorentino. Altri 30 migranti, secondo quanto è stato possibile apprendere, dovrebbe essere alloggiati a Villa Morazzana, a Livorno. In base alle informazioni raccolte, tra domani i primi giorni della prossima settima in Toscana dovrebbero arrivare almeno 300 migranti dei 500 annunciati dal Governo.

18.52 Le scialuppe della nave militare San Marco sono arrivate al molo Favaloro del porto di Lampedusa e stanno caricando a bordo i primi migranti che saranno successivamente trasportati sul natante in rada. Sono circa 500 gli extracomunitari che saranno trasferiti in questa prima tranche e stanno man mano arrivando con dei pullman che li hanno prelevati dal porto vecchio dove stanziano da giorni.

19.06 ''Il Presidente Berlusconi ha accertato, attraverso una serie di contatti, che non vi sono a Lampedusa disfunzioni né per quanto riguarda il vitto, né per l'acqua''. E' quanto si legge in una nota diffusa da palazzo Chigi in cui si sottolinea che ''il Presidente del Consiglio sta seguendo, in continuo contatto telefonico con il ministro dell'interno Roberto Maroni e con il prefetto di Palermo Giuseppe Caruso, la situazione nell'isola di Lampedusa. Nonostante il forte vento e le condizioni avverse del mare - si legge nella nota - la nave militare 'San Marco' è riuscita ad avvicinarsi al molo e sta imbarcando 500 migranti con destinazione verso la struttura di accoglienza già allestita a santa Maria Capua Vetere. Nella rada è in attesa di un miglioramento del tempo la nave 'Superba' della Grandi Navi Veloci che imbarcherà, appena possibile, altri 1700 migranti con destinazioni già fissate''.

19.18 Arrivato al porto di Lampedusa per assistere alla ripresa dei trasferimenti, il sindaco dell'isola Bernardino De Rubeis ha detto che ''il governo ha mostrato interesse nella soluzione del problema dei migranti'', ed ha aggiunto che ''entro domani l'isola sarà svuotata. ''I tre giorni di bonaccia che si prevedono è probabile che porteranno nell'isola altri extracomunitari, ma oramai la macchina dei trasferimenti è pronta''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php