Live Sicilia

Il Pd siciliano contro i pronostici

Lupo sfida Demopolis:
"Nessun calo dei consensi"


Articolo letto 856 volte

demopolis, lupo, pd, sicilia, sondaggi, Politica
"Un calo dei consensi? Non credo ci sia". Parola del segretario del Partito democratico siciliano, Giuseppe Lupo. Intervistato da Live Sicilia, Lupo commenta i dati del sondaggio condotto da Demopolis secondo il quale "se ci si recasse alle urne per il rinnovo del Parlamento nazionale, il Partito Democratico otterrebbe oggi in Sicilia il 18%, perdendo 250 mila voti e quasi otto punti percentuali rispetto alle ultime Politiche".

Segretario come commenta questi dati?
"Credo si debba fare una precisazione metodologica. Noi alle elezioni regionali del 2008 abbiamo ottenuto il 18 per cento, non vedo quindi un calo. Demopolis parla del Pd in Sicilia e raffronta il dato con quello delle Politiche, mentre il parametro sono le regionali. Diciotto per cento nel 2008 e altrettanto secondo il sondaggio".

L'indagine di Demopolis non rappresenta quindi un campanello d'allarme?
"Al di là dei sondaggi, io penso al risultato ottenuto alle ultime elezioni. Abbiamo vinto a Gela, Enna, Milazzo e molti altri comuni. C'è apprezzamento per le leggi proposte e per i traguardi raggiunti".

Segretario che momento vive oggi il suo partito?
"C'è un dibattito interno, ma questo non porta automaticamente a un calo dei consensi nell'elettorato. Domenica ci sarà l'assemblea e ci confronteremo, troveremo una sintesi unitaria".

I contrasti emersi all'Ars negli utlimi tempi non hanno scalfito l'unità del Pd?
"No. I fatti dimostrano che sono state approvate due importanti leggi, quella elettorale per gli enti locali e quella sulla semplificazione e la trasparenza, con il contributo determinante del Partito democratico. Anche i contrasti che c'erano nel gruppo quindi sono stati superati e si è giunti a una ricomposizione".

Se si andasse a elezioni anticipate chi temete? Fli? Fds?
"Non temiamo nessuno. Lavoriamo per rafforzare il nostro partito, ci sono i nuovi direttivi formati da persone preparate e motivate. Istituiremo poi commissioni di lavoro per affrontare singoli temi così come abbiamo fatto in passato. Faremo le nostre proposte per il territorio".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php