Live Sicilia

Maroni durante il question time

"Lampedusa, rimpatrieremo i tunisini"


Articolo letto 611 volte
VOTA
0/5
0 voti

camera, emergenza, immigrazione, maroni, tunisini, Politica
"Sono già stati trasferiti da Lampedusa in Centri del Viminale oltre 13mila immigrati: a tutti è stata data assistenza sanitaria e la possiblità di chiedere protezione internazionale"  ma presto tutti "i tunisini arrivati a Lampedusa saranno rimpatriati''. Ad assicurarlo è il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, prendendo la parola nel corso del question time alla Camera.

Il titolare del Viminale ha precisato il governo si è mosso ''con tempestività in un momento di difficoltà estrema" ma ''se non si fermano gli sbarchi non si può far fronte a questa emergenza umanitaria". "Da oggi – ha spiegato - parte il piano di evacuazione che porterà entro poche decine di ore all'evacuazione totale da Lampedusa dei cittadini extracomunitari''.

I tunisini arrivati a Lampedusa, in quanto clandestini, ''saranno accolti nei centri che ci sono già e in quelli ulteriori che abbiamo dovuto predisporre e, poi, saranno tutti rimpatriati in Tunisià' come prevede l'accordo sttretto con le autorità tunisine". Maroni ha quindi ribadito che In Tunisia ''non c'è la guerrà' e dunque ''è solo questione di volontà. Credo che le autorità abbiano ben compreso la necessità di intervenire e penso che, se l'accordo verrà attuato, nel giro di poco tempo si concluderà l'emergenza con il rimpatrio dei clandestini ma soprattutto con la prevenzione dei flussi così ingenti che sono arrivati dalla Tunisia".

Nelle prossime ore Maroni incontrerà le Regioni, alle quali è stato proposto un piano per la distribuzione "equa dei migranti in base al numero di abitanti". "Spero – ha concluso - nella solidarietà di tutte le Regioni, cosi' come invocato anche dal capo dello Stato''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php