Live Sicilia

Su "S Calabria" in edicola

Da Polistena all'Australia
decapitati i clan di 'ndrangheta


Articolo letto 1.082 volte
VOTA
0/5
0 voti

esse, ndrangheta, retate, s calabria, S
Polistena, Reggio Calabria, Milano ma anche Germania, Olanda, Belgio e Australia. Le ultime retate hanno colpito la 'ndrangheta nei suoi centri nevralgici in Calabria ma anche nelle sue diramazioni al Nord e all'estero, restituendo l'immagine di una mafia globalizzata. Torna in edicola – nelle province di Reggio, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia - “S Calabria”, il 'magazine che guarda dentro la cronaca'. Nel nuovo numero, in edicola da mercoledì 30 marzo, tutto sulle inchieste che hanno portato in manette oltre 150 persone. L'operazione “Reggio Sud” con la quale è stato decapitato il clan Ficara-Latella; “Scacco matto” che ha inchiodato la famiglia Longo a Polistena;  “Caposaldo” che fatto ulteriore luce sulle infiltrazioni negli affari e nelle pubbliche amministrazioni in Lombardia; “Imelda” che ha svelato la penetrazione della 'ndrangheta nei paesi del centro Europa; la terza tranche dell'inchiesta “Decollo” che mostra come il traffico di droga internazionale ha il suo passaggio obbligato da Vibo Valentia e dal porto di Gioia Tauro; la seconda parte della maxi-inchiesta “Crimine” che spiega come la 'ndrangheta attecchisce anche in paesi lontani come l'Australia e il  Canada.

La copertina di "S Calabria" nella provincia di Crotone



Ma non è tutto. Nelle pagine di “S” anche le intercettazioni dello scandalo alla  Provincia di Crotone che ha portato alle dimissioni l'assessore Gianluca Marino e che getta sospetti sul presidente, Stanislao Zurlo. Le confessioni di Tiberio Bentivoglio, l'imprenditore-coraggio recentemente vittima di un attentato. La ricostruzione della mattanza di San Lorenzo del Vallo, nel Cosentino, e la storia del mistero di Denis Bergamini, il calciatore “suicidato”. In esclusiva, infine, i referti medici di Pasquale Condello che, dal 41 bis, sostiene di essere 'bombardato' da campi magnetici. Il tutto, come sempre, corredato da documenti e intercettazioni.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php