Live Sicilia

Il pagellone rosanero

Migliaccio superstar


Articolo letto 641 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Sport
SIRIGU 7. Strepitoso. Nelle palle alte c’è sempre lui. Non si fa mai sorprendere dalle avanzate rossonere ed è decisivo quando intuisce un’incornata di Gattuso.

MIGLIACCIO 9. Immenso, grande, colonna, semplicemente Giulio Migliaccio. Da commozione la sua prestazione. Corre come un matto, non fa passare un solo pallone, si sacrifica inseguendo gli avversari e sfiancando i poveri Pato e Cassano.

GOIAN 7,5. Segna il gol decisivo e poi non sbaglia più un colpo. Le prende tutte. Bravo anche nel far ripartire la squadra con cambi di passo eccezionali. Bentornato.

MUNOZ 7. Anche lui mette il lucchetto ad una difesa che oggi festeggia la rinascita. Su tutte le palle alte c’è lui. Ridicolizza Cassano e Pato.

DARMIAN 6,5. Anche lui come i suoi compagni getta il cuore oltre l’ostacolo. Non si risparmia mai, va sempre alla ricerca del pallone e dell’azione offensiva. Sfiora il gol quando Pastore gli regala un cadeau da spingere in rete. Sarebbe stato il gol dell’ex.

BACINOVIC 7. Rcupera tanti palloni e non sbaglia quasi mai un passaggio. Gioca bene soprattutto in fase d’interdizione. È prezioso nell’appoggiare le sortite offensive dei rosa.

NOCERINO 6,5. Corre a tutto campo senza mai risparmiare fiato. Il suo lavoro è “sporco”, cerca sempre di neutralizzare le ripartenze rossonere con azioni di disturbo efficaci.

BALZARETTI 7,5. Quanto ha corso oggi Balzaretti? Tantissimo. Fa avanti e indietro per la fascia riscoprendosi grande terzino, qual è. Sfonda il muro rossonero con accelerazioni che ubriacano i difensori di Allegri.

PASTORE 6,5. Voleva fare gol e lo si capisce quando spesso punta la porta e va al tiro. È più dinamico rispetto alle ultime prestazioni. Gli manca solo la rete per tornare “maleducato”.

ILICIC 7. Ottima prestazione. Corre tanto e esegue alla lettera il comandamento di Cosmi: “Aiuta la squadra”. Non fa mancare il suo apporto in fase di ripiego ed è sempre sul pezzo.

PINILLA 7. Non segna, ma da solo regge quasi un reparto. Sui campanili c’è sempre, protegge bene palla e fa salire la squadra. E’ tornato.

ACQUAH 6,5. Cosmi lo schiera nel finale per avere maggiore linfa a centrocampo. Ottima riuscita, il giovane centrocampista infatti recupera tanti palloni e riesce ad anestetizzare le manovre rossonere.

MICCOLI S.V. Entra a pochi minuti dalla fine e prova a dare vivacità all’attacco.

HERNANDEZ S.V. Solo cinque minuti per lui e un gol sfiorato.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php