Live Sicilia

Capitano Ultimo contro Sonia Alfano

"L'antimafia con le unghie laccate"


Articolo letto 635 volte

capitano ultimo, sonia alfano, Politica
''La signora Alfano rappresenta l'antimafia dei tacchi a spillo e delle unghie laccate: pensi al suo circo e ai suoi padroni e lasci stare in pace i servitori dello Stato''. Lo afferma il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, il 'Capitano Ultimo' che arresto' Totò Riina, commentando le dichiarazioni della parlamentare, figlia del giornalista Beppe Alfano assassinato nel 1993, secondo la quale, tra l'altro, ''per stornare le indagini il Ros, con l'allora capitano Sergio De Caprio, anzichè catturare il boss catanese Santapaola, inseguì e tentò di uccidere il figlio dell'imprenditore Imbesi''. Secondo il Capitano Ultimo Sonia Alfano ''rappresenta semplicemente tutto ciò che deve essere abbattuto, il superfluo e il potere. Non ha capito che il nemico è Salvatore Riina e i corleonesi. Aiutatela e statele vicino... ma per favore non fatele rappresentare il popolo italiano''.

''Ovviamente - prosegue De Caprio - per le vittime della mafia come suo padre e come tantissimi carabinieri il massimo rispetto e la massima solidarietà'', ma ''per quello che dice la signora Alfano solo il massimo disprezzo. Chi fa carriera politica utilizzando il cadavere dei propri parenti è persona spregevole''.

(Fonte ANSA)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php