Live Sicilia

27° giornata di campionato

Le pagelle del Catania


Articolo letto 899 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, Catania, genoa, pagelle, Sport
ANDUJAR: 7,5 Sicuro e affidabile in tutte le situazioni. Tiene in piedi il Catania parando un rigore a Veloso.

POTENZA: 5 Il terzino, ex genoano, è troppo spesso timido e poco propositivo. Sbaglia anche gli appoggi più facili e non galoppa mai sulla fascia.

SILVESTRE: 6 Il capitano ha un brutto cliente come Floro Flores. Non bada troppo al sottile scaraventando molti palloni in tribuna. Concreto.

AUGUSTYN: 5 Gioca in un ruolo non suo e si vede. Ci mette il fisico ma a volte pasticcia. Causa un rigore e viene espulso con alcuni dubbi sulla decisione arbitrale.

ALVAREZ: 6 Il primo tempo è da dimenticare e Palacio lo fa ammattire. Meglio nella ripresa giocata con corsa e carattere.

LEDESMA: 4 Impalpabile e indolente non lascia il segno e fa innervosire il pubblico di casa. Spaesato.

CARBONI: 5,5 Il solito cuore unito però ad una tecnica non sopraffina. Recupera molti palloni ed è utilissimo nel finale quando il Genoa cerca il pari.

LODI: 6 Ci prova su punizione ma è sfortunato. Colpisce anche un palo e si capisce che per il n. 10 non è giornata. Poi si limita all'ordinaria amministrazione.

GOMEZ: 6 Largo sulla fascia per tutto il primo tempo è l'unico che prova a saltare l'uomo e a combinare qualcosa. Cala nella ripresa e viene sostituito.

BERGESSIO: 6,5 Il mezzo punto in più è per il goal decisivo. Divora due occasioni ma ha il merito di essere sempre presente nelle azioni d'attacco degli etnei.

MAXI LOPEZ: 6 Fa a sportellate con la difesa genoana ma non sembra avere lo scatto fulmineo dei tempi belli. Confeziona un goal e un assist ma da lui ci si aspetta di più in rapporto alle palle goal avute oggi.

RICCHIUTI: 7,5 Il folletto argentino ha gambe, fantasia e tecnica da vendere. Il suo ingresso in campo ha dato una svolta alla gara.

MARCHESE: 6 Ordinaria amministrazione nel finale quando il Catania si arrocca in difesa.

SCHELOTTO: 5,5 Nel secondo tempo, largo a destra, non combina sfracelli e sbaglia grossolanamente un cross appena entrato.

SIMEONE: 5,5 Inguardabile la squadra nel primo tempo. Fa partire titolari Ledesma e Potenza per poi pentirsene nella ripresa. Non vede lo stato di grazia di Ricchiuti e non ha ancora dato un gioco al suo Catania.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php