Live Sicilia

La proposta di Cascio

De Luca dice 'sì' e in Fds scoppia
il putiferio: "Miccichè unico presidente"


Articolo letto 507 volte
VOTA
0/5
0 voti

cateno de luca, forza del sud, Francesco Cascio, micciché, regione sicilia, Politica
"Ritengo che la proposta lanciata ieri dal Presidente dell'Ars Francesco Cascio che chiede un governo di unità contro l'empasse politica in Sicilia, sia un gesto di grande responsabilita' che supera finalmente i mortali steccati politici che hanno paralizzato la Sicilia. Auspico dunque un nuovo 'Governo dei Presidenti condiviso da Lombardo e Cascio". Così Cateno De Luca (nella foto), capogruppo all'Ars di Forza del Sud, in una nota diramata alla stampa.

Il tempo che la notizia si diffonde e arriva un secca presa di distanze "dalle affermazioni di Cateno De Luca, espresse per quanto ci riguarda a titolo personale, che nulla hanno a che vedere con la linea politica del nostro partito. Il gruppo di Forza del sud all'Ars non condivide l'ennesima ipotesi di governo pasticciato, figlio anch'esso del peggior tradimento che in democrazia possa esserci: quello della volontà popolare". La nota, questa volta, è firmata dai deputati regionali di Forza del sud, Titti Bufardeci, Michele Cimino, Carmelo Incardona, Toni Scilla e Franco Mineo.

"Nessuno - proseguono - dispone di un punto di vista privilegiato sul mondo, che possa consentirgli d'interpretare il volere del popolo sovrano, al quale, invece, bisogna ricorrere se chi governa non è capace di farlo - sottolineano -. E Lombardo, con i suoi assessori tecnici, dimostra giorno dopo giorno di non esserlo. Respingiamo, pertanto, bollandolo come illogico, il teorema del presidente Cascio, fatto proprio dal deputato De Luca, e rilanciamo, senza se e senza ma, la candidatura alla presidenza della Regione del nostro leader Gianfranco Miccichè".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php