Live Sicilia

Il coordinatore del pdl

Castiglione: "L'alleanza con l'Udc
sarà valutata caso per caso"


Articolo letto 433 volte
VOTA
0/5
0 voti

castiglione, pdl, sicilia, udc, Politica
"Il rapporto con l'Udc andrà verificato caso per caso a livello locale. Berlusconi ha espresso un concetto di carattere generale: cioè se il terzo polo diventerà un interlocutore della sinistra non si potranno costruire alleanze con l'Udc, e questo è chiaro". Lo dice il coordinatore del Pdl in Sicilia, Giuseppe Castiglione.

"Del resto - aggiunge Castiglione - Berlusconi ha sempre puntato sulla governabilità delle Regioni e degli enti locali". In Sicilia, Pdl e Udc sono alleati a Messina. Alla Provincia e al comune il partito di Casini esprime otto assessori, espressione delle componenti che fanno riferimento al senatore Gianpiero D'Alia e a Giuseppe Naro. "Più che di alleanza a Messina parlerei di amicizia consolidata tra Pdl e Udc - afferma il deputato nazionale Nino Germanà (Pdl) - Il rapporto va avanti dal 1994, oggi al momento non c'é alcun problema. Ma alla scadenza dei mandati, tra due anni, visto l'evoluzione nazionale tutto può accadere".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php