Live Sicilia

Cocktail, tensione a Palazzo delle Aquile

Scoppia la guerra del "Negroni"


Articolo letto 603 volte
VOTA
0/5
0 voti

cocktail, d'arrigo, negroni, russo, Cronaca
Bloccare la spesa di 22 mila euro per forniture di cocktail per le manifestazioni del consiglio comunale e di 30 mila euro per la redazione di un mensile e un sito web rivolti a fornire servizi di informazioni ai cittadini sulle attività dell'amministrazione. E' questa la richiesta dei consiglieri Leonardo D'Arrigo, Filippo Fraccone, Sandro Oliveri, Mimmo Russo che hanno inviato una lettera di diffida al dirigente dell'ufficio di staff. La nota è stata inviata anche al ragioniere e al segretario generale, per competenza. E' stato anche richiesto di inviare il carteggio alla procura della Corte dei Conti.

Nella nota di diffida i consiglieri giudicano queste iniziative "inutili e non necessarie a fronte della grave crisi economica e finanziaria, aggravata dalla mancanza di liquidità che mette a rischio la erogazione puntuale degli stipendi per il personale dipendente e delle criticità finanziarie segnalate dalla Corte dei Conti, rivolte al contenimento della spesa e alla fornitura dei servizi essenziali". "Nel 2010 - aggiungono i consiglieri - sala delle Lapidi ha prodotto pochi atti e fornito tanti cocktail, pagato decine e decine di messaggi di promozione e pubblicità delle sue attività inesistenti".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php