Live Sicilia

Sfida all'arma bianca

Lo Bello contro Lombardo:
"Mazzette? Dica i nomi"


Articolo letto 586 volte

lo bello, lombardo, Politica
Polemica tra il presidente Lombardo e gli industriali. Dopo l'intemerata, arriva la replica. "I grandi gruppi industriali rappresentano per la Sicilia un patrimonio importante. In molti contesti hanno creato sviluppo e diffuso cultura industriale. Intorno ai grandi gruppi si è sviluppato un indotto qualificato e competitivo anche sui mercati internazionali". Lo dice il presidente di Confindustria Sicilia, Ivan Lo Bello, commentando uno stralcio dell'intervista che Lombardo ha rilasciato al quotidiano 'La Sicilia', in cui il presidente afferma "che è finita la fase storica in cui i gruppi industriali venivano a fare quello che volevano, magari mettendo in tasca a politici compiacenti cospicue mazzette, grosse commesse e qualche assunzione".

"Per queste ed altre ragioni - aggiunge Lo Bello - il governatore siciliano ha il dovere politico e civile di fare pubblicamente i nomi e raccontare gli episodi concreti che, a suo dire, hanno portato i grandi gruppi (tutti? qualcuno?) a 'fare quello che volevano'. Ha l'obbligo di farlo e di farlo presto".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php