Live Sicilia

Censura a Russo, opposizione in guerra

Ai ferri corti


Articolo letto 614 volte

ars, massimo russo, Politica
Si scalda la situazione politica. All'Ars l'opposizione passerà al contrattacco. Ieri sera, una riunion dei gruppi parlamentari di Pdl, Forza del Sud e Pid, alla presenza dei capigruppo e del coordinatore regionale dei berlusconiani Giuseppe Castiglione. Conclusione amara e bellicosa: "Riteniamo che il bilancio della Sicilia debba essere approvato immediatamente, evitando il ricorso ad ulteriori finestre o comunque altri espedienti. Ciò ridarebbe certezza finanziaria alle numerose categorie produttive che oggi sono in grande difficoltà per la mancata approvazione dello strumento finanziario. Questo, unitamente alla utilizzazione delle risorse comunitarie, che invece vanta un record negativo , rilancerebbe l'economia siciliana".

La prossima settimana, l'opposizione presenterà un documento di censura nei confronti dell'assessore alla Salute Massimo Russo  "responsabile della mancata applicazione della legge di riforma della sanità, lui che si era dichiarato responsabile 'politico' delle nomine dei direttori generali della sanità". dei L'opposizione, inoltre, denuncia,  il "grave ritardo" nella utilizzazione delle risorse dell'Unione europea.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php