Live Sicilia

Sarebbe un prestanome dei boss

Chiusa l'indagine sul deputato Mineo


Articolo letto 596 volte
VOTA
0/5
0 voti

franco mineo, mafia, Cronaca
La procura di Palermo ha chiuso l'indagine a carico del deputato regionale di Forza Del Sud Francesco Mineo, indagato per illecita intestazione di beni. Il parlamentare, secondo il pm Piero Padova, che si appresta a chiederne il rinvio a giudizio, sarebbe un prestanome di Angelo Galatolo, esponente del clan mafioso dell'Acquasanta. Il nome di Mineo, che subì una perquisizione nei suoi uffici dell'Ars, viene fuori durante una indagine a carico di un commercialista palermitano. Nello studio del professionista gli inquirenti trovarono alcuni appunti da cui risultava che Mineo aveva acquistato degli immobili per conto di Galatolo. I locali, intestati fittiziamente al politico, vennero sequestrati


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php