Live Sicilia

Misiti lascia l'Mpa per Berlusconi

E Lombardo lancia la proposta:
"Patto con i prossimi candidati"


Articolo letto 492 volte

lombardo, misiti, Mpa, Politica
"Opportunismo senza ritegno". Così Raffaele Lombardo, leader del Movimento per le autonomie, bolla le dichiarazioni di Aurelio Misiti, il parlamentare nazionale eletto in Idv e poi passato al Mpa, che annuncia oggi con una lettera il suo addio al movimento autonomista per "scendere in campo" a sostegno di Berlusconi. Lombardo in una lettera di risposta, replica che Misiti "dovrebbe almeno bandire dal suo vacabolario termini come lealtà, onestà e servizio per il Mezzogiorno", aggiungendo: "ti dichiari in vendita per un posto da Ministro o almeno di delegato per la Salerno-Reggio Calabria, che almeno 49 anni dopo potrai fare completare".

Poi, dialogando con i giornalisti, Lombardo ha lanciato una proposta: un patto con chi sarà candidato alle prossime elezioni con il Mpa in modo che non accada più che un eletto tradisca il voto popolare e il partito, transitando in un altro gruppo. Lombardo ha aggiunto: "Magari faremo firmare una cambiale o un atto di donazione in favore del partito in caso di tradimento politico". "Ci sono tanti avventurieri al capolinea - ha proseguito - e persone abbindolate per qualche vantaggio"

Nella lettera di Lombardo si sottolinea come la nuova posizione politica di Misiti sia "animata da insano opportunismo" e si ricordano le contraddizioni del deputato "che solo due mesi fa scrisse e condivise un documento in cui l'elemento più rilevante era l'appello ma più con Berlusconi". La lettera di Lombardo si chiude con un augurio: "é il momento di archiviare la lunga fase di decadenza che stiamo vivendo e non fa onore all'Italia".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php