Live Sicilia

assessorato all'economia

Credito d'imposta, firmati due nuovi protocolli


Articolo letto 490 volte
VOTA
0/5
0 voti

confagricoltura, credito d'imposta, gaetano armao, gna, Economia
Sono stati firmati oggi dall'Assessore regionale per l'Economia, Gaetano Armao, altri due protocolli d'intesa sul credito d'imposta. Il primo con la CNA, la Confederazione nazionale dell'artigianato - Sicilia e il secondo con la Confagricoltura - Sicilia.

"Questi protocolli si aggiungono a quelli già stipulati con altre importanti categorie professionali - ha detto l'assessore Armao - e consento di avvicinarci con un coinvolgimento sempre maggiore di tutti i soggetti interessati alla scadenza del 21 marzo, giorno in cui il credito d'imposta sarà operativo e qualunque azienda che ne ha titolo potrà farvi ricorso attivando le procedure on line predisposte dall'assessorato".

Grazie a questi accordi l'assessorato dell'Economia renderà disponibile alle strutture siciliane della CNA e della Confagricoltrura la documentazione ed i supporti conoscitivi, anche informatici, relativi al credito d'imposta, impegnandosi a promuovere iniziative congiunte su tutto il territorio regionale, per garantire la più ampia e diffusa conoscenza delle misure economiche previste.

CNA e Confagricoltura si impegnano a facilitare la diffusione all'accesso da parte delle imprese alle informazioni delle agevolazioni in materia, assicurando l'informazione sugli adempimenti necessari per le procedure previste.

Il protocollo con la CNA e' stato siglato da Mario Filippello, segretario regionale della categoria; quello con la Confagricoltura dai vice presidenti Ettore Pottino e Maria Pia Pirico'. Entrambi i protocolli prevedono la costituzione di appositi gruppi di contatto costituiti pariteticamente da dirigenti dell'assessorato e rappresentanti delle due categorie produttive. "Le settimane che ci separano dal 21 marzo - ha concluso l'assessore - saranno dedicate ad una capillare diffusione delle opportunita' previste da questa importante legge, curando che sia conosciuta anche al di fuori della Sicilia. Affiancheremo a questo impegno anche lo svolgimento di assemblee e seminari in tutta la regione per incontrare direttamente tutti gli operatori interessati e stabilire fin d'ora un proficuo rapporto con gli uffici del nostro assessorato".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php