Live Sicilia

Processo Rostagno

La Regione non sarà parte civile
Un'associazione: "Rammaricati"


Articolo letto 559 volte
VOTA
0/5
0 voti

mafia, mauro rostagno, omicidio, processo, Cronaca
L'associazione "Ciao Mauro" "esprime rammarico per la mancata costituzione di parte civile della Regione siciliana al processo contro i presunti autori dell'omicidio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno, che si apre il prossimo 2 febbraio davanti alla Corte di Assise di Trapani". Per "Ciao Mauro" si tratta di un'assenza "inaspettata" e che rappresenta anche "una grave  omissione", considerato che "la legge regionale numero 15 del 20 novembre 2008 prevede che é 'fatto obbligo alla Regione di costituirsi parte civile in tutti i processi di mafia per fatti verificatisi nel proprio territorio". L'associazione auspica che "la Regione possa porre rimedio".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php