Live Sicilia

Calciomercato

Big Mac pronto per l'addio?


Articolo letto 547 volte
VOTA
0/5
0 voti

calciomercato, delio rossi, maccarone, palermo calcio, Sport
Mercato, per adesso, regna solo il mercato. Il Palermo sicuramente non è tra le società più attive, però, qualcosa inizia a muoversi. La voce che per adesso prende quota è quella che porta a Nico Pulzetti, centrocampista del Bari. Il calciatore piace al Palermo dai tempi di quando giocava a Livorno. Il club rosanero, secondo le parole del suo procuratore, ha già bussato alla porta del Bari, ma sembra che Angelozzi (ds dei pugliesi) voglia tener il calciatore fino al termine della stagione.

A rigor di logica, a questo Palermo, per adesso, un altro centrocampista serve poco, ma intanto le indiscrezioni su un possibile ingaggio di Pulzetti aumentano di giorno in giorno. Sull’ex livornese c’è anche il Chievo Verona, ma Sartori smentisce. In casa Palermo tiene banco però la telenovela Maccarone: Big Mac ha ufficialmente rifiutato l’offerta del Cesena e ambisce a un club che non punti alla salvezza. Su di lui ci sono tante società; Genoa, Fiorentina, Sampdoria, e anche Juventus qualora non arrivasse Huntelaar o Luis Fabiano.

Maccarone, secondo indiscrezioni raccolte da Live Sicilia, vorrebbe una genovese, ma sia Genoa che Samp hanno preso negli ultimi giorni delle punte, rispettivamente Floro Flores e Macheda. Entro la fine della settimana, come ha detto lo stesso procuratore Fabbri, si saprà qualcosa in più. Altro giocatore con le valigie già chiuse è Nicola Rigoni. Lo danno al Chievo ma Sartori, contattato da Live Sicilia, ha smentito. Probabile che torni al Vicenza, anche se il calciatore vorrebbe restare in serie A.

Intanto iniziano a venire a galla voci sicuramente poco piacevoli sul possibile addio di Delio Rossi a fine stagione. Il tecnico del Palermo, fedelissimo di Sabatini, potrebbe seguire l’ex ds rosanero a Genova, sponda rossoblu. È questione di dettagli, infine, per l’arrivo di Perinetti in rosanero come direttore sportivo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php