Live Sicilia

La replica: "Le intimidazioni non funzionano"

Lombardo sfida Minzolini:
"E' solo un diffamatore"


Articolo letto 557 volte
VOTA
0/5
0 voti

diffamazione, lombardo, minzolini, Politica
Il direttore del Tg1, Minzolini, "E' un diffamatore di professione, diffama la Sicilia e lo sfido a un confronto. Abbia il coraggio di invitarmi". Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, usa parole di fuoco contro il direttore di Tg1 che chiama "Minzokiller" per una serie di servizi andati in onda nell'ultimo mese e mezzo sul Tg1 a carattere, a suo dire, diffamatorio. "Lo aspetto al varco - ha detto Lombardo intervenuto alla presentazione del periodico Il Sud - quello che sta facendo è un'indecenza e una vergogna. Il Sud ha bisogno di una informazione corretta per dire come stanno veramente le cose".

Lombardo ha sottolineato come nessun quotidiano e nessun telegiornale abbia detto che in Sicilia il Pil è cresciuto dell'1,7% per sei mesi consecutivi. "I fondi Fas non spesi - ha concluso il governatore - sono in mano all'Anas e alle Ferrovie dello Stato che non hanno realizzato quello che dovevano fare".

La replica
"Non comprendo i motivi del nervosismo del presidente Raffaele Lombardo
, che ieri il Tg1 ha intervistato proprio per dargli modo di chiarire alcune questioni messe in luce dai reportage sull'amministrazione siciliana andati in onda sul telegiornale da me diretto". Reagisce così il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, alle critiche del presidente della Regione siciliana che lo ha definito "un diffamatore di professione" nonché "Minzokiller". "Rispetto, poi, al linguaggio colorito usato nei miei confronti, il presidente Lombardo - conclude Minzolini - dovrebbe sapere che con me le intimidazioni non funzionano".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php