Live Sicilia

Lo scontro

Russo incavolato nero
Minzolini, che combini?


Articolo letto 530 volte

Stavolta Massimo Russo, assessore alla Sanità siciliana, è arrabbiatissimo. Oggi conferenza stampa rovente. Che è successo? E' successo che il Tg1 ieri sera ha mandato in onda un servizio tra precari, assunzioni e sanità che ha acceso la miccia della pazienza (non proverbiale) dell'assessore. Non l'abbiamo visto. Non sappiamo giudicare. Conta il dato politico. Per l'ennesima volta, il Tg1 di Minzolini viene considerato l'ascaro di tutti gli ascarismi, il cospirator dei cospiratori contro la Sicilia e il governo Lombardo.

Un politico vicino all'assessore rivela: "Se parlava stasera, lo arrestavano. Il minzolinismo è insopportabile, è sdraiato sulla linea leghista. Ma in fondo va bene così. Più attaccano Lombardo con servizi pretestuosi e commissionati, più la gente si indigna".

Le parole ufficiali dell'indignazione in un comunicato del senatore Mpa, Enzo Oliva: "Minzolini è diventato patetico: continua ad attaccare non solo il presidente Lombardo ma l'intera Sicilia, colpevole di essere sfuggita di mano a quel Berlusconi al quale il direttore del Tg1 ha dimostrato in innumerevoli occasioni di essere prono. Minzolini - aggiunge Oliva -, tutto impegnato a negare una crisi economica travolgente per l'Italia, non può che vedere male un provvedimento (il bando della Regione per 8400 stagisti da impiegare per un anno, ndr) che consentirà a molte famiglie siciliane se non di risolvere i loro problemi, almeno di tirare avanti. Appiattito su un governo a trazione leghista, consegna al Nord anche l'informazione di quello che un tempo era il principale telegiornale della Rai e che oggi nessuno più vuol vedere, proprio a causa di una gestione inimmaginabile, sanzionata non solo dal pubblico e dalla stampa ma anche dalla magistratura''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php