Live Sicilia

Il caso del Pta di Giarre, parla la Finocchiaro

"Avviare un'indagine"


Articolo letto 1.367 volte

finocchiaro, lombardo, pta giarre, speciale sanità, Catania, Cronaca, Politica
La presidente dei senatori del Partito democratico, Anna Finocchiaro, ha chiesto a Leoluca Orlando, presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, di "avviare urgentemente un'indagine sulla vicenda che riguarda il Pta di Giarre". Sulla vicenda l'esponente del Pd ha già dato mandato di adire alle vie legali per un articolo che appare su un sito Internet dove si parla del marito, il medico Fidelbo Melchiorre, nel quale si afferma che "il 30 luglio 2010 l'Asp 3 guidata da Calaciura, uomo di Raffaele Lombardo, ha assegnato 350 mila euro alla ditta del consorte di Anna Finocchiaro".

L'assessorato regionale alla Sanità ha sottolineato che la pratica era stata istruita dal governo Cuffaro, nel 2007, e ha mandato due ispettori per gli accertamenti del caso. "Signor presidente, il 28 novembre scorso - si legge nella lettera inviata dalla senatrice a Leoluca Orlando - le ho sottoposto informalmente la richiesta che la Commissione da lei presieduta si occupasse della vicenda del Pta di Giarre. Tale vicenda viene gratuitamente utilizzata dai media per sostenere un mio interesse privato, familiare e di natura economica, nella posizione assunta da me, e peraltro dal mio partito, di appoggio esterno al Governo siciliano presieduto dall'onorevole Lombardo. Le chiedo formalmente - prosegue la missiva - che la Commissione che lei presiede svolga la più accurata delle indagini, utilizzando ogni potere che le è conferito, per fare chiarezza sull'intera vicenda. Essendo del tutto estranea all'accusa che mi viene mossa, e salva ogni ulteriore iniziativa a tutela della mia onorabilità, ed ovviamente salva ogni ulteriore indagine che venga svolta da altra autorità - conclude la presidente del gruppo del Pd a Palazzo Madama - è mio primo interesse che sia proprio un organo parlamentare ad effettuare questa verifica".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php