Live Sicilia

Il sindaco della città etnea

Stancanelli: "Bene Lo Bello
ma non si criminalizzi Catania"

VOTA
0/5
0 voti

Catania, lo bello, mafia, stancanelli, Cronaca, Politica
"Comprendo lo sfogo di Ivan Lo Bello considerato che ogni giorno da sindaco contrasto senza risparmio di energie, scontando talvolta impopolarità, il diffuso senso di illegalità e mancanza di rispetto delle regole che purtroppo lambisce ancora molti settori della società catanese". Lo afferma il primo cittadino di Catania, Raffaele Stancanelli, commentando l'intervista al Corriere della sera del presidente di Confindustria Sicilia. "In questo senso - aggiunge il sindaco di Catania - trovo opportuna e condisivibile la denunzia di Lo Bello per dare una scossa agli ambienti produttivi cittadini e adeguarsi alle impostazioni di rigore che abbiamo avviato. E' altrettanto importante, però - sottolinea Stancanelli - evitare improduttive generalizzazioni che non aiutano la crescita e sviluppo nel segno della legalità della città di Catania". " Dal confronto che ho quotidianamente con gli ambienti professionali e produttivi - osserva il sindaco di Catania - rilevo, infatti, che sono tanti coloro, anche non siciliani, disposti a condivere l'azione di serietà e di cambiamento che abbiamo intrapreso. Per questo - conclude Stancanelli - mi preoccupa che passi un messaggio che criminalizzi quanti vogliono scommettere sulle nuove opportunità di legalità e sviluppo che si stanno aprendo a Catania a cui guardano, finalmente, con rinnovata speranza per investimenti produttivi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php