Live Sicilia

Arcoleo, Caruso, Schillaci, Salvaggio

"Gridiamo insieme: forza Sicilia!"

VOTA
0/5
0 voti

Il derby siciliano tra Palermo e Catania non richiama l’attenzione solo dei tifosi. Buona parte dei media, anche a livello nazionale, si concentrerà su questa partita. A seguire con interesse la gara dal sapore siciliano, ci sono anche i “vip” palermitani. Live Sicilia ha sentito quattro personaggi dal sangue palermitano.

Totò Schillaci: “Grande partita tra due squadre che da anni si stanno facendo valere in serie A. La bella notizia è che finalmente le due tifoserie potranno assistere alla partita assieme. Palermitani e catanesi sono due popoli civili e sportivi e un episodio singolo non può macchiare queste due tifoserie. Sono felice per loro, se lo meritano e speriamo naturalmente che possano gioire per quella che deve essere solo una festa. Chi vince il derby? Da palermitano dico rosanero, con gol di Miccoli".

Sasà Salvaggio: “Sarò allo stadio e seguirò il derby per “Quelli che il Calcio…”. Speriamo finalmente di cambiare questo trend e di portarci tre punti. Il Palermo sta attraversando un brutto momento, ma passerà come cantava Aleandro Baldi. Al di là della partita in sé, finalmente possiamo essere felici per il ritorno dei catanesi a Palermo. Rispetto per la famiglia Raciti per quello che è successo. Dobbiamo tornare a far capire a tutti che la Sicilia è anche terra di sport. Molti non ci vogliono bene, quindi comportiamoci bene e dimostriamo che siamo la terra e il popolo più civile d’Italia. Pronostico? Non scherziamo, resto zitto”.

Ignazio Arcoleo: “Anche io mi accodo a quello che hanno detto Schillaci e Salvaggio. Il derby è bello anche per gli sfottò. Prevedo un bel 2-1 per il Palermo con i rosanero a spingersi in avanti e il Catania in contropiede. Attenzione però ai rossazzurri che sono di qualità e molto decisi. Sarà comunque una bella partita, una festa di sport siciliano. Ribadisco il pronostico 2-1, con gol di Miccoli e Pastore, Mascara per loro”.

Pino Caruso: “Derby uguale sport, uguale agonismo e divertimento. Domani sarà così. palermitani e catanesi si comportano bene da anni e meritano questa chance. Che sia a vincere lo sport. Derby tecnico? Sarà una gara ricca di gol, con tanto spettacolo. Sono contento che gioca Pastore, non poteva mancare uno come lui. Sarà una sfida nella sfida. Forza Sicilia!".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php