Live Sicilia

Intimidazioni a Niscemi e Salemi

Gallina impiccata a casa del consigliere
Avvelenati i due cani del vicesindaco

VOTA
0/5
0 voti

cani, consigliere, intimidazioni, niscemi, salemi, Cronaca
Intimidazione a un consigliere comunale indipendente di Niscemi, Massimiliano Conti, di 35 anni, ex componente del gruppo consiliare dell'Mpa: qualcuno gli ha fatto trovare una gallina impiccata al balcone della propria casa di campagna. L'episodio è stato denunciato alla polizia dallo stesso Conti. A settembre era stato il sindaco di Niscemi, Giovanni Di Martino, il destinatario di una intimidazione criminale: sconosciuti gli hanno incendiato l'automobile, una Peugeot station wagon. Lo stesso sindaco e il presidente del consiglio comunale, Francesco Alesci, entrambi espressione di una maggioranza di centrosinistra, hanno espresso solidarietà a Conti, "con l'auspicio che gesti così vili non abbiano più a ripetersi in danno di nessuno". "Il consiglio comunale - ha detto, Alesci - esprime la propria solidarietà e vicinanza al collega, anche attraverso l'approvazione, all' unanimità, di un documento per chiedere un incontro con il prefetto e gli organi istituzionali preposti alla garanzia dell'ordine pubblico. Questi fatti non ci scoraggeranno dal portare avanti quella ferma azione finalizzata all'affermazione dei valori assoluti della legalità e del rispetto delle regole".

Sono stati uccisi con il veleno due cani di proprietà del vicesindaco di Salemi Antonella Favuzza. Indagano i carabinieri. "E' un gesto da vigliacchi - dice Favuzza - di gente balorda che se l'é presa con degli animali indifesi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php