Live Sicilia

Il patron rosanero vuole lasciare

Undici partite, troppi errori
Ecco il dossier sulle "sviste" arbitrali

VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, serie a, zamparini, Sport
Undici Partite, nessun rigore a favore e tanti episodi a sfavore. Assurdo, scandaloso. Il Palermo alza la voce, Zamparini vuole lasciare il calcio. Tutto per colpa di una classe arbitrale poco esperta, incapace, troppo giovane. Undici partite in cui il Palermo e i palermitani gridano vergogna. I primi episodi risalgono alla seconda giornata di campionato, a Brescia. Rigore concesso alle rondinelle per un non fallo di Munoz su Caracciolo, rigore poi decisivo ai fini del risultato. Andiamo avanti, terza giornata, Palermo Inter. Clamoroso calcio di rigore non concesso ai rosanero per fallo di Chivu su Cassani, tutti dicono che è penalty ma non Romeo di Verona. Si va avanti. 5 giornata Palermo-Lecce. Fischiati ai rosanero 4 fuorigioco inesistenti, di cui due decisivi, perché avrebbero lanciato prima Pinilla e poi Ilicic in porta, altri punti persi. Sesta giornata si va a Firenze. Non concesso ai rosa un rigore grande quanto una casa a Pinilla, bensì viene dato ai viola un penalty per un fallo di mano inesistente di Balzaretti. Si vince anche contro gli arbitri. Si passa all’ottava giornata. Palermo sconfitto 2-1 con un rigore di Di Natale concesso sugli sviluppi di un calcio d’angolo che non c’era. Altra giornata, la nona: Palermo-Lazio. I rosanero perdono al termine di una partita dominata e anche in questa gara non viene concesso un penalty per fallo di mano in area di Lichtsteiner su cross di Balzaretti. La moviola dice che è netto, ma anche in questo caso si sorvola. Palermo-Genoa, gli uomini di Rossi vincono ma nel primo tempo viene fischiato un fuorigioco inesistente a Pinilla, che si sarebbe trovato solo davanti al portiere rossoblù Eduardo. Infine Milan-Palermo. Due rigori non concessi ai rosanero, uno inesistente assegnato al Milan, terzo gol dei rossoneri viziato da un fuorigioco di Ibrahimovic e mancata espulsione di Ambrosini ancor prima dell’episodio di rigore. Caro Palermo, ti mancano tanti punti, anzi tanti rigori…


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php