Live Sicilia

Il premio lettarario "Torre dell’orologio"

Siculiana, vince Danlenuar
A 'La Scelta' il premio legalità

VOTA
0/5
0 voti

antonio ingroia, consorzio legalità, giacomo guarneri, la scelta, salvo toscano, torre dell'orologio
È “Danlenuàr” di Giacomo Guarneri (Navarra edizioni), romanzo epistolare sulla vicenda dei minatori siciliani di Marcinelle, il vincitore del concorso letterario “Torre dell’orologio” del comune di Siculiana. Ieri sera la premiazione, con la consegna del premio speciale del Consorzio agrigentino per la legalità e lo sviluppo al libro La Scelta (Novantacento edizioni), consegnato da Maria Grazia Brandara ad Antonio Ingroia, uno dei coautori dell'antologia dedicata alle vitime della mafia. Il pm palermitano è stato accolto da un lunghissimo applauso dalla platea. Ingroia, che ha ricevuto il premio insieme a Salvo Toscano, co-autore e co-curatore dell'antologia, ha sottolineato l'importanza di operare “una scelta netta, anche a costo di pagare prezzi alti” e ha ricordato l'esempio di Rita Atria (alla quale è dedicato il suo racconto nell'antologia), che scelse “di intraprednere il difficile cammino di testimone di giustizia,. Fidandosi dello Stato, che vedeva incarnato dalla figura di Paolo Borsellino”.

La premiazione



Il premio principale è stato consegnato dalla presidente della giuria Simonetta Agnello Hornby al giovane Giacomo Guarneri, che ha ricordato il lavoro di documentazione svolto per la stesura del libro, nato come un testo teatrale. Gli altri libri finalisti erano “Il libro di legno” di Gian Mauro Costa; “La Scelta” di autori vari; “L’uomo a una stella” di Angelo Simone; “Nessuno sapeva” di Maria Francesca Rizzo; “Non con un lamento” di Giorgio di Vita. Alla cerimonia di ieri sera hanno preso parte gli autori finalisti. Padroni di casa il sindaco Mariella Bruno e il vicesindaco Giuseppe Zambito, che hanno espresso soddisfazione per l'esito dell'iniziativa che per due giorni ha visto nel comune dell'Agrigentino la presenza di 12 case edtrici siciliane che hanno promosso i propri libri.

Il vicesindaco Giuseppe Zambito, che ha coordinato i due giorni culturali, ha dato appuntamento alla prossima edizione. Nella qualità di assessore alla Cultura ha sottolineato che la riuscita dell'iniziativa darà maggior impulso all'attività dell'amministrazione nella direzione intrapresa: cultura,sviluppo, legalità.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php