Live Sicilia

L'indagine sul governatore

Pistorio: "Le fughe di notizie
infangano il nome di Lombardo"

VOTA
0/5
0 voti

inchiesta, lombardo, mafia, pistorio, Politica
"Ancora una volta, con la diffusione a mezzo stampa di brandelli di intercettazioni, si tenta di infangare il nome di Raffaele Lombardo nonostante emerga chiaro a tutti che il presidente della Regione non ha compiuto alcun atto che abbia rilevanza penale. Quello a cui assistiamo sono chiacchiere in libertà di soggetti fortemente contrariati per la
inavvicinabilità del Presidente e per le sue scelte a favore della legalità", dichiara in una nota il senatore del Mpa, Giovanni Pistorio, presidente del Gruppo Misto al Senato della Repubblica.
"Si rassegnino dunque tutti coloro i quali, a cominciare dal senatore Nania - prosegue Pistorio - si illudono che questa
grande stagione di cambiamento e di innovazione della Regione possa essere interrotta con una spallata politico-mediatica che utilizza impropriamente stralci di carte giudiziarie che la stessa Procura di Catania ha ritenuto inidonee a fondare qualsiasi iniziativa processuale".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php