Live Sicilia

Palermo

Ha violentato una bambina
Anziano condannato a 10 anni

VOTA
0/5
0 voti

arresto, condanna, giuseppe lo meo, violenza sessuale, Cronaca
Un pensionato di 78 anni, Giuseppe Lo Meo, è stato condannato dai giudici della seconda sezione a 10 anni di carcere e al risarcimento, a titolo di provvisionale, di 10 mila euro alla vittima, per violenze sessuali su una bimba di 9 anni, rappresentata in giudizio da un curatore speciale. La bambina nei disegni esprimeva il disagio e il dolore provocati da anni di violenze sessuali ed erano state le maestre ad accorgersi della sua sofferenza e a denunciare il caso agli assistenti sociali.
Lo Meo è stato invece assolto dall'accusa di avere violentato un'altra ragazzina. Dopo avere raccontato alla polizia di avere subito molestie, la bambina, che all'epoca dei fatti aveva 7 anni, ha detto ai giudici di essersi inventata tutto.
Pienamente credibile invece la vittima, ora quindicenne, affidata a un centro per minori. La madre è stata dichiarata
decaduta dalla potestà genitoriale. Sullo sfondo della vicenda un contesto di estremo degrado. Nel quartiere in cui vittima e violentatore vivevano, tutti avrebbero saputo cosa accadeva. Anche i compagni di classe della bimba sarebbero stati al corrente e addirittura, in alcuni casi, avrebbero assistito alle molestie, tanto da essere poi chiamati
a deporre in tribunale. I ragazzini hanno sostenuto di avere avvertito la madre e il nonno dell'amichetta di quanto avevano visto, ma i familiari della piccola non hanno mai presentato denuncia.
L'imputato è stato assistito dall'avvocato Pietro Capizzi, subentrato nella difesa al termine del processo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php