Live Sicilia

Le reazioni politiche

Orlando: "Governo a luci rosse"
Santelli (Pdl): "Le solite procure"

VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, feste luci rosse, idv, Politica, Politica
"Tutti a casa ora basta, ormai sembra un governo a luci rosse". Lo dice in una nota il portavoce dell'Italia dei Valori,
Leoluca Orlando, commentando le indagini della procura di Palermo, basate sulle dichiarazioni di una presunta trafficante di droga e che riguarderebbero un'ex ragazza immagine ed escort, che avrebbe confidato di aver preso parte a diverse feste a luci rosse, alcune delle quali avrebbero visto la presenza del premier.

"Se quanto comincia Ad emergere dalle indagini della procura di Palermo fosse confermato - aggiunge Orlando - sarebbe l'ennesima prova di uno scandalo senza fine e di una vergogna per l'intero Paese che non può più essere tollerata".

Le reazioni del Pdl
''Prima Milano ed in immediato risponde Palermo
in un copione già visto migliaia di volte. Se qualcuno gridava al pericolo che l'Italia scendesse nel ridicolo, ora deve davvero preoccuparsi''. Lo afferma il vice presidente del gruppo Pdl alla Camera, Jole Santelli. ''Non mi meraviglierei se fra qualche giorno comparisse un annuncio su giornali specializzati con invito ad escort, ballerine, cubiste e ragazze che a vario titolo amano frequentare feste e locali notturni - aggiunge - di recarsi nelle procure competenti per il loro territorio a narrare qualche storiella purché sia presente il presidente del Consiglio''.

''Spieghino i nostri solerti giornalisti - conclude la parlamentare calabrese - da quando l'allarme criminale maggiore in Italia sono diventate un po' di allegre ragazze che se parlano del presidente del Consiglio acquistano notorietà e se lo criticano le stigmate della santità".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php